Castello di Piovera: Storia, Arte e Natura in Piemonte (AL)
Sposarsi al Castello di Piovera

Sposarsi al Castello...

...per rendere unico il tuo matrimonio...per la cura dei dettagli...per realizzare la tua favola
Eventi per tutta la famiglia al Castello di Piovera

Eventi da non perdere

Favolare Festival del FantasyBenessere al CastelloFesta dell'AgricolturaEsposizione caninaConcerti, mostre d'arte, eventi sportivi, raduni…
Attività didattiche per scuole di ogni grado al Castello di Piovera

Laboratori didattici per le scuole

Laboratorio artisticoPercorsi sensoriali e ludiciGli antichi mestieriLaboratorio di cucinaFattoria didattica
Viaggio nel tempo tra natura e arte al Castello di Piovera

Sorprendenti musei da scoprire

Il CastelloMuseo degli antichi mestieriMuseo delle Radici

THE PIOVERA CASTLE

The Castle, built on medieval pre-existence in 1300, became a powerful fortress with the Visconti family of Milan. Property of the Balbi family of Genoa since the seventeenth century it has been transformed into a residence by the same at the end of 1800. Today it is property of Count Niccolò Calvi di Bergolo who opened it to the public, since 1972, with his art workshops, guided tours within the castle and educational farm.

Amongst its towers, its merlons, moats and stables, this period residence hosts events of all kinds: weddings, historical re-enactments, gatherings, concerts, art exhibitions, events for the whole family. The Castle opening hours, from April to October, are available on the visits calendar or by reservation.

EVENT & VISIT CALENDAR

< 2021 >
July
«
»
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
Sun
June
June
June
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
  • Castello aperto
    15:00 -18:00
    11/07/2021
    Via Balbi 2 – 15047 Piovera (AL)

    Oggi il Castello è aperto con tre percorsi :

    “Tra cultura e natura”,  vi permette di accedere al parco e di passeggiare tra gli alberi secolari della tenuta. È inoltre possibile accedere liberamente al museo degli Antichi Mestieri, al Padiglione delle Radici, alle Scuderie, all’Atelier del Conte Calvi di Bergolo e alle Cantine.

    “Viaggio nel tempo”. Potrete visitare liberamente una parte all’interno del Castello suddivisa su tre piani. Attraverso le sale del primo piano e le stanze del secondo sarete trasportati in un’altra dimensione: sarà un viaggio attraverso le scoperte che hanno cambiato il mondo, dai fossili alle invenzioni, dalla musica alla natura. Questo secondo percorso include anche l’accesso alle aree del primo percorso.

    “Raccontami il Castello”, è una visita guidata che si snoda lungo i saloni del piano nobile tra arredi, decorazioni e costumi d’epoca, dalla torre fino alle cantine, passando per le antiche cucine: un autentico viaggio nel passato. La visita continua negli antichi granai e nel parco, dove trovano spazio suggestivi itinerari storici, artistici, culturali, naturalistici di una ricchezza sorprendente.

    Il laboratorio d’arte del conte Calvi è compreso nei percorsi: Viaggio nel tempo e Raccontami il Castello.

    Trascorri una giornata fuori dal tempo! PRENOTA LA TUA VISITA.

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. NUMERO DI ACCESSI GIORNALIERI LIMITATO. MASCHERINA OBBLIGATORIA.

    ACQUISTA IL BIGLIETTO PER IL TUO PERCORSO

12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
  • Castello aperto
    15:00 -18:00
    25/07/2021
    Via Balbi 2 – 15047 Piovera (AL)

    Oggi il Castello è aperto con tre percorsi :

    “Tra cultura e natura”,  vi permette di accedere al parco e di passeggiare tra gli alberi secolari della tenuta. È inoltre possibile accedere liberamente al museo degli Antichi Mestieri, al Padiglione delle Radici, alle Scuderie, all’Atelier del Conte Calvi di Bergolo e alle Cantine.

    “Viaggio nel tempo”. Potrete visitare liberamente una parte all’interno del Castello suddivisa su tre piani. Attraverso le sale del primo piano e le stanze del secondo sarete trasportati in un’altra dimensione: sarà un viaggio attraverso le scoperte che hanno cambiato il mondo, dai fossili alle invenzioni, dalla musica alla natura. Questo secondo percorso include anche l’accesso alle aree del primo percorso.

    “Raccontami il Castello”, è una visita guidata che si snoda lungo i saloni del piano nobile tra arredi, decorazioni e costumi d’epoca, dalla torre fino alle cantine, passando per le antiche cucine: un autentico viaggio nel passato. La visita continua negli antichi granai e nel parco, dove trovano spazio suggestivi itinerari storici, artistici, culturali, naturalistici di una ricchezza sorprendente.

    Il laboratorio d’arte del conte Calvi è compreso nei percorsi: Viaggio nel tempo e Raccontami il Castello.

    Trascorri una giornata fuori dal tempo! PRENOTA LA TUA VISITA.

    PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. NUMERO DI ACCESSI GIORNALIERI LIMITATO. MASCHERINA OBBLIGATORIA.

    ACQUISTA IL BIGLIETTO PER IL TUO PERCORSO

26
27
28
29
30
31
  • CONCERTO Notte di Note
    21:15 -23:00
    31/07/2021

    L’Associazione Culturale Castelpiovera insieme al Comune di Alluvioni Piovera organizzano un concerto di musica sinfonica con l’Orchestra giovanile Monferrato Classic Orchestra, una performance musicale con oltre 30 musicisti under 25. Il concerto “Notte di Note al Castello”, si terrà alle ore 21.15 presso il parco del Castello di Piovera.
    Parallelamente al concerto prenderà vita uno spettacolo di “live art” grazie all’Associazione “Tavola di Migliandolo” di Asti, da sempre vicina al mondo artistico-espressivo, che selezionerà 7 pittori italiani e stranieri, i quali dipingeranno a più mani una grande tela (2×5 metri) a ritmo di musica ispirati dalle note di:
    – OVERTURE OPERA MEDEA DI CHERUBINI
    – OVERTURE ITALIANA IN ALGERI DI ROSSINI
    – I° SINFONIA DI BEETHOVEN
    Gli artisti daranno così all’evento una connotazione artistica ampia ed originale, dove la connessione e la contaminazione artistica tra musicisti e pittori rappresenta un elemento di forza dell’evento stesso.

    Il concerto si svolge all’interno della rassegna Monferrato Classic Festival: dirige il maestro bielorusso Vitali Alekseenok.

    É una tappa importante della rassegna perchè per la prima volta, dopo le restrizioni covid-19, tornano a suonare anche i fiati. L’orchestra torna al completo composta da fiati, archi, ottoni e legni per eseguire un programma che dà risalto agli autori e compositori italiani della storia della musica classica.

    Prenotazione obbligatoria, posti limitati.
    info@castellodipiovera.it, 3462341141

    Mascherina obbligatoria.

August

Keep in touch

Would you like to to stay informed about events at Piovera Castle? Send us your email (please check that you have correctly entered the e-mail) and subscribe our monthly newletter:

SEZIONI PRINCIPALI

VISIT PATHS

EVENTS & ACTIVITIES

WEDDINGS & LOCATIONS

NICCOLO’ CALVI’S ART

ABOUT US

Count Niccolò Calvi di Bergolo, his wife Annamaria and his son Alessandro manage the castle since 1967, when the Count bought it from his cousins Doria-Odescalchi, last heirs of the Balbi family.

The commitment of the Count and his family is to promote the ancient and noble significance of the Piovera Castle, which is our culture heritage.

I conti Calvi di Bergolo
  • What we do

    For the past 50 years, the family has been working in the estate with commitment and ideas, supported by a group of volunteers who helps them in the realization of the events.

  • How we do it

    The Castle is personally managed by the Calvi di Bergolo family. Unlike other castles, the Balbi Castle in Piovera preserves all its history: both the external façade, apparently “delabrée”, and the interiors, are a living testimony of the passing of time (this is a case of conservative restoration, which allows the visitors to see different styles and layers of plaster on the same façade to demonstrate the different historical periods). The guided tours are carried out directly by the owner with the help of expert guides.

    The motto is “In what we do we put the heart”.

    In the Castle you always breathe a family air.

  • Our mission

    Our mission is to make the Castle into a “lighthouse” that enlightens all the cultural and historical realities, close to the Castle, creating a “network”.